Product SiteDocumentation Site

4. Cambiamenti in Fedora per Utenti Desktop

4.1. Produttività

4.1.1. autojump

autojump è uno strumento a linea di comando per muoversi più agevolmente tra le diverse parti del filesystem in maniera più semplice di cd. Fedora 16 ora include la versione 15 di autojump. Il wiki del progetto può essere consultato a https://github.com/joelthelion/autojump/wiki.

4.1.2. autokey

autokey è una utility desktop di automazione per Linux, che permette l'automazione di di task virtuali in risposta alla digitazione di abbreviazioni o hot key. Offre una GUI completa facilmente accessibile ai novizi, come anche una interfaccia di scripting che offre una piena flessibilità e la potenza del linguaggio Python.
Un caso d'uso è l'auto espansione di testo per una assegnata stringa, che può ridurre la digitazione della stessa frase più e più volte
Questo strumento è citato su lifehacker (un blog di produttività):
La homepage del progetto è a: http://code.google.com/p/autokey/

4.1.3. calcurse

calcurse è una applicazione di testo per la schedulazione e la calendarizzazione. La versione 2.9.0 include nuove funzionalità:
  • L'uso di date brevi come "29/5/10" al posto di "29/05/2010", "23" per il 23esimo del mese selezionato e anno o "3/1" per Mar 01 (or Gen 03, dipende dal formato della data) per l'anno corrente selezionato.
  • Funzione di editing "backword-kill-word" di linea.
  • Automaticamente cancellate le note vuote dopo la modifica.
  • Documentazione e pagine man sono ora in formato AsciiDoc che è più facile da mantenere e può essere tradotto in diversi formati come HTML, PDF, PostScript, EPUB, DocBook ed altro ancora.
  • Manuali e pagine man contengono link aggiornati al nostro nuovo sito e alle mailing lists, come anche le istruzioni su come usare Transifex.
Per maggior dettagli, riferirsi a http://calcurse.org/.

4.1.4. cuneiform

cuneiform è un sistema open source OCR ed è nuovo in Fedora 16. Dettagli completi posso essere trovati su https://launchpad.net/cuneiform-linux.

4.1.5. ease

Nuovo in Fedora 16 è anche ease. ease è un semplice, sistema di presentazione basato su GNOME. Per maggiori informazioni fare riferimento a http://www.ease-project.org/.

4.1.6. oo2gd

oo2gd è un addon di LibreOffice che permette di esportare i documenti su Google Docs. Il sito del progetto può essere consultato a http://code.google.com/p/ooo2gd/.

4.1.7. pal

pal è un programma calendario a linea di comando, simile a gcal ma con un certo numero di funzioni aggiuntive. Maggior dettagli possono essere trovati su http://palcal.sourceforge.net/.

4.1.8. routino

Un altro nuovo pacchetto in Fedora 16 è routino. routino fornisce instradamenti su dati OpenStreetMap. Maggiori informazioni, inclusa un dimostrazione online, può essere trovata su http://www.routino.org/.

4.1.9. writetype

'writetype è un programma che aiuta con successo l'esperienza di scrittura dei giovani studenti. E' stato ideato specificatamente per le scuole per trasformare la tecnologia da barriera in una opportunità di successo. http://writetype.bernsteinforpresident.com/.

4.2. Rete

4.2.1. ckermit

Una novità in Fedora 16 è ckermit, un'implementazione aggiornata del venerabile programma di trasferimento file, Kermit. Il protocollo Kermit è disponibile per quasi tutte le architetture, così da essere il meccanismo di trasferimento file da scegliere quando si traffica con piattaforme di bassa capacità. Il website del progetto è http://www.columbia.edu/kermit/ck90.html.

4.2.2. hotot

hotot è un cliente leggero per microblogging. Supporta il sistema di notifiche nativo sia di Gnome che di KDE. Il website del progetto è http://hotot.org/.

4.2.3. ike

ike è un client IPSEC VPN libero, che può essere usato per comunicare con server Open Source IPSEC VPN come pure con alcuni server IPSEC VPN commerciali. La versione 2.1.7 è inclusa in Fedora 16. http://www.shrew.net/.

4.2.4. qodem

qodem è una reimplementazione opensource del pacchetto di comunicazione seriale di era DOS, Qmodem, aggiornato per sistemi moderni. http://qodem.sourceforge.net/.

4.3. Internazionalizzazione

4.3.1. IBus

ibus ora supporta i layout di tastiera di X e lo scambio tra loro e/o i metodi di input. I layout di tastiera di X possono essere aggiunti al menu contestuale di ibus in aggiunta ai motori di metodo di input. Ciò inserisce i layout di tastiera e i metodi di input allo stesso livello degli utenti di ibus.
La scorciatoia che attiva ibus, per impostazione predefinita Control+Space, ora commuta al metodo di inpute precedente invece di scambiare ibus tra on e off. Lo stato off è rimpiazzato dal layout di tastiera predefinito. Il nuovo comportamento è simile a quello di MacOS e ChromiumOS, rispetto allo scambio del metodo di input. Per quelli che lo preferiscono, c'è una opzione di configurazione in ibus-setup per ripristinare il precedente comportamento di Control+Spazio. Comunque questo potrebbe essere rimosso in futuro: opinioni sul nuovo funzionamento predefinito, sono benvenute.
Altre scorciatoie di attivazione, specifiche a certi paesi sono state spostate nella configurazione del metodo di input appropriato: ora, soltanto Control+Spazio è fornito per impostazione predefinita, come scorciatoia. Ad esempio la chiave Hangul è ora definita soltanto per i motori coreani, mentre Zenkaku_Hankaku è disponibile solo per i motori giapponesi.
L'estensione di gnome-shell, ibus-gnome3, fornisce un'icona-indicatore di gnome-shell con menu e finestra con metodi di input, invece delle usuali versioni in GTK. L'indicatore usa simboli di testo per mostrare il corrente metodo di input o il layout di tastiera di icone di immagini. I layout di tastiera sono mostrati come codici letterali nazionali (es. 'us, 'fr', 'de', ecc.), e caratteri nativi (come '中', 'あ') sono usati per metodi di input. ibus-gnome3 è fornito in un sottopacchetto ibus come anteprima in Fedora 16. L'obbiettivo è quello di integrarlo nella shell stessa in una futura release, se tutto va bene per Fedora 17. ibus-gnome3 può essere abilitato usando le Shell Extension, attraverso 'gnome-tweak-tool'. Vedere anche Features/GnomeInputIntegration.
ibus ora in parte supporta chiavi composte di X (fornite da libX11 XIM), in un formato unico per tutte le applicazioni GTK, QT e X11. Attualmente è disponibile per la modalità US Internazionale ed inoltre per la modalità cediglia se il desktop locale è in Portoghese Brasiliano.
I motori di ibus possono ora definire opzioni XKB. Per esempio, quando un utente abilita i motori indiani forniti da ibus-m17n, Alt_R sarà automaticamente mappato a AltGr; se l'utente poi torna ad ibus-anthy, AltGr sarà rimappato ancora.
La tastiera virtuale eekboard può ora essere attivata attraverso IBus, in aggiunta a desktop accessibility. Vedere configurazione di tablet PC.
ibus-gucharmap è un nuovo motore di metodo di input che include il meTodo Unicode, supporta la visualizzazione character-map in-place, ricerca caratteri basata su Unicode e navigazione facilitata con varie scorciatoie da tastiera.
Il supporto Tamil è stato aggiunto a Indic Typing Booster predictive text input method per i layouts Tamil-99 e Inscript (scrittura indiana).

4.3.2. Font

Fedora ora include font per la scrittura Nastaleeq, una dei principali stili di scrittura usato per scrivere in arabo persiano, e tradizionalmente lo stile predominante nella scrittura iraniana.
E' stato migliorato il supporto alla scrittura araba per la lingua Urdu, aggiungendo i seguenti nuovi pacchetti di font: nafees-naskh-fonts, nafees-nastaleeq-fonts, nafees-tehreer-naskh-fonts, nafees-riqa-fonts, and nafees-pakistani-naskh-fonts.
Il font WQY Microhei è ora usato, come predefinito, per il cinese. Gli utenti cinesi che richiedono più supporto per i font, possono installarlo con yum groupinstall 'simplified-chinese-support' o 'traditional-chinese-support'.

4.4. Multimedia

4.4.1. gnome-paint

gnome-paint è un semplice, facile da usare programma di disegno per GNOME. Fedora 16 include la version 0.4.0. La pagina del progetto può essere trovata a https://launchpad.net/gnome-paint.

4.4.2. blender

blender è stato aggiornato alla 2.5. La nuova versione fornisce nuove funzioni, ma in particolare, una migliorata GUI. Ora vi è anche il supporto a openCOLLADA per migliorare lo scambio di modelli 3D di dati con altre applicazioni

4.5. Giochi ed intrattenimento

4.5.1. Nuovi giochi

Fedora 16 introduce un certo numero di nuovi giochi nei repository:
  • Naev è un gioco 2D spaziale di combattimento e commercio, con combattimenti rapidi, molte navi, una enorme varietà di equipaggiamento e una grande quantità di galassia da esplorare.
  • Golly è una applicazione open source, cross-platform per esplorare il gioco della vita di Conway e altri automi cellulari.
  • Puzzle-Master è un facilissimo, divertente e coinvolgente puzzle game.
  • Sudoku Savant è una semplice applicazione grafica per risolvere e generare puzzle sudoku, che supporta la risoluzione manuale, segni di matita e celle colorate.

4.5.2. Aggiornamento dei Giochi

  • Teeworlds, un retro multiplayer shooter, viene aggiornato alla versione 0.6. I miglioramenti includono una rielaborazione del potere ninja, una lista degli amici, una vista spettatore, e miglioramenti grafici.
  • Plee the Bear viene aggiornato alla versione 0.5.1, con un nuovo sistmea mini-game e nuovi personaggi.
  • The Mana World riceve un importante aggiornamento alla versione 0.5.2, con grandi miglioramenti al client.
  • Battle Tanks viene aggiornato alla veriosne 0.98, ottenendo un importante aggiornamento al motore, una esperienza multigiocatore migliorata grazie all'accodamento di rete interno, e diversi miglioramenti prestazionali.